Intelligenza: è legata a geni intelligenti

140820_dna

I ricercatori hanno scoperto 52 geni legati all’intelligenza umana, di cui 40 sono stati identificati come tali per la prima volta.

Un gruppo di genetisti provenienti da tutto il mondo si sono riuniti per analizzare 13 studi con profili genetici. Hanno anche studiato i risultati di test di QI per circa 80.000 individui con discendenza europea. Il loro lavoro è stato recentemente pubblicato sulla rivista Nature Genetics.

Il gruppo di ricerca di cui sopra ha trovato 52 varianti di geni legati all’intelligenza. 40 di queste varianti non erano mai state considerate negli studi precedenti. I 40 nuovi geni che hanno individuato erano coinvolti nella differenziazione del neurone e nella creazione di sinapsi che portano ad una intelligenza elevata. Il team di ricerca riferisce che questi fattori genetici specifici potrebbero spiegare più del 20% della varianza nell’intelligenza umana basata su test di intelligenza standardizzati.

Danielle Posthuma, ricercatore presso il Centro per la Neurogenomica e la Ricerca Cognitiva, è stato uno dei principali autori dello studio: riferisce che i risultati della squadra sono importanti poichè è la prima volta che un numero considerevole di effetti genetici nell’intelligenza umana è stato individuato. Posthuma afferma che ci sono migliaia di geni coinvolti nell’intelligenza umana. Eppure la sua squadra ha identificato i 52 geni più essenziali. Molti di più saranno identificati in futuro. Continua

Integratori antiossidanti

Sconto Paipo: euro 9,90 anzichè 13,50!

Paipo---Eucalyptus-e-Vaniglia--120955_dettaglio

Da scegliere se: vuoi smettere di fumare/ ridurre il numero di sigarette o combattere lo stress

Cos’è PAIPO

Paipo è un inalatore aromatizzato di materiale plastico, che riproduce la forma di un bocchino per sigaretta tradizionale e che contiene una ovatta aromatizzata al gusto Eucalyptus Vaniglia al suo interno.

A cosa serve PAIPO

L’inalatore aromatizzato PAIPO, grazie alla sua forma, può aiutare il fumatore a supplire alla gestualità legata alle sigarette tradizionali, aiutandolo così a ridurre sensibilmente il numero delle sigarette fumate o a smettere*.

Come si usa PAIPO

L’inalatore aromatizzato PAIPO può sostituirsi alla tipica gestualità delle sigarette tradizionali. Pertanto, può essere portato alla bocca e aspirato, gustando il sapore aromatizzato, oppure può essere usato per impegnare le mani.

In base alla modalità e alla frequenza di utilizzo, l’aroma del PAIPO si mantiene per 24-48 ore. Quando non si utilizza è opportuno apporre al PAIPO il suo cappuccio anteriore oltre che il tappino posteriore così da preservare più a lungo possibile gli aromi contenuti al suo interno.

Continua a leggere

Acquista Paipo scegliendo tra i 3 gusti disponibili

Abbiamo abbassato i prezzi: spedizione solo 4,90 euro! Gratis oltre gli 80 euro!

Spedizione-e-consegna

Antiaging Club è da sempre attenta ai prezzi.

Per questo motivo cerchiamo di mantenerli competitivi rispetto agli altri siti/negozi e inviamo spesso codici sconto ai nostri clienti.

Ma questa volta ci siamo superati: abbiamo abbassato a 4,90 euro il costo della spedizione per pagamenti con carta di credito, paypal, bonifico.

Se invece acquisti merce per più di 80 euro, la spedizione è gratuita. Il diritto di contrassegno resta fisso a 4 euro.

Un nuovo enzima blocca il glutine

170515_glutenfree

Uno studio rileva che prendere una compressa contenente l’enzima AN-PEP può impedire al glutine a raggiungere il piccolo intestino e ridurre notevolmente i sintomi di intolleranza al glutine.

I ricercatori possono aver scoperto un enzima che allevia i sintomi in individui sensibili al glutine. Lo studio mostra che consumare una compressa con l’enzima impedisce al glutine di influenzare l’intestino tenue. Il risultato è una significativa riduzione dei sintomi di intolleranza al glutine. I risultati dello studio sono stati recentemente resi pubblici alla Settimana della digestione 2017. Si tratta di una conferenza internazionale che riunisce insieme specialisti provenienti da campi come endoscopia, gastroenterologia e epatologia per condividere informazioni. Continua

Integratori antiossidanti

Malattie autoimmuni: più frequenti nelle donne

170511_immunesystem

Le cellule appena identificate rivelano perché più donne sono affette da malattie autoimmuni rispetto agli uomini.

I ricercatori del National Jewish Health hanno individuato una delle cause di malattie autoimmuni come la sclerosi multipla, la malattia di Crohn e il lupus. I risultati sono stati recentemente pubblicati nell’edizione di aprile del Journal of Clinical Investigation. Questo studio è importante perché aiuta a spiegare perché le femmine soffrono di malattie autoimmuni ad una frequenza più alta rispetto alle ai maschi. Inoltre suggerisce un obiettivo terapeutico per la prevenzione delle malattie autoimmuni.

I risultati della ricerca dimostrano che le cellule B associate all’età, denominate “ABC”, servono a guidare la malattia autoimmune. Il team di ricerca ha dimostrato che il fattore di trascrizione T-scommesse all’interno delle cellule B provoca lo sviluppo di ABC. Quando la T-scommessa all’interno delle cellule B è stata eliminata, i topi inclini a sviluppare malattie autoimmuni sono rimasti sani. Si crede che lo stesso processo avvenga negli esseri umani che soffrono di malattie autoimmuni. Continua

Integratori antiossidanti